FATTURAZIONE DIFFERITA

E’ possibile emettere fatturazione differita?:

L’introduzione dell’obbligo della fatturazione elettronica non ha modificato l’art. 21, c.4, lett. a) dpr. 633/72 – è consentita l’effettuazione della fattura differita.

Condizioni:

Per poter beneficiare della fatturazione differita è necessario disporre di apposta documentazione preventiva differente a seconda che si tratti di cessioni di beni o prestazioni di servizi.

Fattura differita e cessioni di beni:

Verrà emessa al momento di consegna/spedizioni un DDT o altro documenti equipollente (l’indicazione della data, delle generalità del cedente, del cessionario e dell’eventuale incaricato del trasporto, nonché la descrizione della natura, della qualità e della quantità dei beni ceduti) che accompagni la merce nel trasporto.

Fattura differita e prestazioni di servizi:

E’ necessario disporre di idonea documentazione che può consistere nel documento attestante l’incasso del corrispettivo, nel contratto, nella nota di consegna lavori, nella lettera di incarico nella relazione professionale, purché risultino in modo chiaro il tipo di prestazione eseguita, la data di effettuazione della prestazione e le parti contraenti

Momento emissione fattura:

La fattura potrà essere emessa entro il giorno 15 del mese successivo a quello di effettuazione dell’operazione (l’iva sarà esigibile secondo il periodo di effettuazione dell’operazione)

Contattateci per ogni ulteriore richiesta ed informazione

t. 0375260948 – t. 0521233905

Fattura differita
DELLA STESSA CATEGORIA